Il “rinascimento” manifatturiero italiano visto dagli esperti

Il “rinascimento” manifatturiero italiano visto dagli esperti

Il portale l’Agenda Digitale sintetizza la voce di alcuni esperti e addetti ai lavori della rivoluzione digitale

Prendete la storia del progetto, del prodotto, delle persone che stanno dietro a tutto; unitela alla tradizione del fare italiano mescolate tutto alle nuove tecnologie e avrete quel mix che è realtà crescente definita dagli esperti in “rinascimento” manifatturiero italiano di cui avevamo già parlato qua

“Personalizzazione del prodotto, attenzione al cliente, cura per i dettagli, Made in Italy: le potenzialità del binomio tecnologia – artigianato”

Barbara Weisz ha riassunto il punto di vista di esperti nel suo interessante articolo uscito su Agenda Digitale; la Weisz espone molto chiaramente quale deve essere la strada per l’Italia nella sfida dell’Industria 4.0 a differenza di altri tessuti produttivi europei, tedeschi in primis: artigiano, tecnologia e formazione oltre a un salto culturale richiesto agli imprenditori.

LEGGI L’ARTICOLO Agenda Digitale

Mopbike_Charcoal

Sintetizza Micelli: «l’artigiano del futuro usa nuove tecnologie per vendere, comunicare, produrre. Ma porta con sè cultura del prodotto, servizio, rapporto con il cliente che noi italiani siamo in grado di esprimere.

Mopbike_McLarenDp16

Giorgio Merletti, presidente di Confartigianato aggiunge: «Fare bene le cose, rispettare le regole del “su misura”, della personalizzazione, della cura maniacale per i dettagli rimangono valori che ci fanno apprezzare in tutto il mondo.

 

Senza ricercare questa strada, per visione insita nel progetto, Mopbike sta percorrendo questa via descritta nell’articolo e visibile alla New Craft di Milano,

New-Craft-Copertina-Facebook

New-Craft-Logo

Fabbrica del Vapore
02.04–12.09.2016

By | 2017-10-09T15:12:03+00:00 giugno 14th, 2016|Fiere - Eventi, News, Press|0 Comments